Massaggio Cuoio Capelluto: Riduci Caduta Capelli con Questi Segreti!

BY ANAGENPOWER

BY ANAGENPOWER

Il massaggio quotidiani del cuoio capelluto sono una delle principali tecniche tramite il quale si può ispessire i capelli e recuperare l’attaccatura frontale.

Sono assolutamente essenziali se si è seriamente intenzionati a riavere i capelli sani.

Ma la maggior parte delle persone fa tutto sbagliato.

E sbagliare potrebbe addirittura peggiorare la condizione!

Quindi …

In questo articolo verranno condivise le migliori tecniche di massaggio, testate nel tempo e comprovate che aumenteranno fortemente la capacità dei tuoi capelli di ricrescere.

Cos’è il massaggio del cuoio capelluto?

Semplicemente, il massaggio del cuoio capelluto è la stimolazione manuale del cuoio capelluto usando le mani o dispositivi appositamente progettati. È una pratica utilizzata per una varietà di scopi, tra cui il sollievo dal mal di testa e la riduzione dello stress.

Un altro scopo del massaggio alla testa è la crescita di capelli più nuovi e più forti. Questa è una pratica comune tra la le persone che soffrono di caduta dei capelli ed è quella che può offrirti numerosi benefici relativi ai capelli.

I benefici del massaggio al cuoio capelluto

Diamo un’occhiata più da vicino ai benefici del massaggio del cuoio capelluto, incluso come può aiutarti a ricrescere i capelli.

1. Stimola il flusso sanguigno

Quando la caduta dei capelli si verifica a causa di Alopecia androgenetica (AGA), è dovuta alla presenza di DHT. Tuttavia, questo innesca un processo noto come miniaturizzazione dei capelli e questo porta a una riduzione del flusso sanguigno al follicolo.

In sostanza, l’infiammazione si verifica quando il DHT si attacca ai follicoli piliferi sensibili (in genere sull’attaccatura dei capelli e sulla corona). Ciò provoca la miniaturizzazione del follicolo e alla fine i capelli non possono più spingere attraverso il cuoio capelluto. Se non trattato, questo porta alla calvizie permanente.

Sotto la pelle, tuttavia, si sta verificando un altro problema. Questo è l’interruzione del flusso sanguigno.

Man mano che il follicolo pilifero si miniaturizza, la connessione tra il bulbo e i vasi sanguigni si indebolisce. Ciò è in gran parte dovuto all’infiammazione (1).

Quando ciò accade, l’ossigeno e i nutrienti sono meno in grado di farsi strada verso i capelli. Inoltre, i rifiuti (come DHT e CO2) non possono essere rimossi.

Quindi, mentre la riduzione del flusso sanguigno non è la causa della caduta dei capelli, è uno dei principali fattori che contribuiscono alla continua crescita dei capelli. Qual è la soluzione?

Fortunatamente, il massaggio può migliorare il flusso sanguigno al cuoio capelluto (2). Se il DHT viene preso di mira contemporaneamente, è possibile riportare i follicoli piliferi alla loro salute originaria.

2. Promuove la crescita dei capelli

Come soggetto a caduta di capelli, la crescita di nuovi capelli può essere la tua più grande preoccupazione. Sarai felice di sapere, quindi, che il massaggio regolare del cuoio capelluto avrà un effetto benefico sui tuoi sforzi per la crescita dei capelli.

In uno studio di ricerca giapponese, 9 uomini sani hanno ricevuto quattro minuti di massaggio quotidiano del cuoio capelluto su un lato della testa (3). Ciò è stato fatto con un dispositivo di massaggio, il Panasonic EH-HM75.

Il conteggio totale dei capelli, lo spessore e il tasso di crescita sono stati misurati per ogni partecipante a 0, 4, 12 e 24 settimane. Per la misurazione è stato utilizzato un folliscopio.

Mentre il tasso di crescita dei capelli e il conteggio totale dei capelli non sono migliorati in modo significativo, è stato osservato un notevole miglioramento dello spessore dei capelli a 24 settimane:

. Fonte.

Come ipotizzato dai ricercatori, ci sono due probabili spiegazioni. Il primo è l’ovvio aumento della circolazione sanguigna. Il secondo è la stimolazione diretta della forza meccanica verso le cellule della papilla cutanea. Si ritiene che ciò consenta l’allungamento, il che consente di aumentare lo spessore del follicolo pilifero.

3. Riduce lo stress e la tensione

Lo stress è una causa comune di perdita di capelli e può verificarsi acutamente (un evento una tantum) o cronicamente. Esistono molti modi per combattere lo stress, ma uno dei metodi più popolari è il massaggio.

Se ci stressiamo, i nostri corpi tendono a diventare più tesi. Questa tensione può quindi portare a sentimenti di maggiore stress e il circolo vizioso continua.

(Ulteriori informazioni sull’effluvio telogen, la perdita di capelli più comunemente associata allo stress.)

Gli effetti dello stress sulla caduta dei capelli sono stati dimostrati, più recentemente, in uno studio del 2017 (4).

Lo studio consisteva in 33 studentesse – 18 che erano nel mezzo degli esami e 15 che non lo erano.

I ricercatori hanno utilizzato varie valutazioni per misurare lo stress, tra cui:

  • Strategie autosufficienti per affrontare il problema (Perceived Stress Questionnaire [PSQ]
  • Inventario di Trier per la valutazione dello stress cronico [TICS]
  • Citochine nei supernatanti o nei mononucleociti del sangue periferico stimolato (PBMC)
  • Tricogramma (analisi del ciclo dei capelli e della pigmentazione)

Lo studio è stato suddiviso in tre periodi:

T1 – prima dell’inizio di un periodo di apprendimento
T2 – tra la prova scritta di 3 giorni e la prova orale
T3 – dopo 12 settimane di riposo dopo il periodo di esame

Come dimostra chiaramente lo studio, c’è stato un marcato aumento nella percezione dello stress a T2 quando i 18 studenti erano nel mezzo degli esami. Ma ancora di più, gli studenti dell’esame hanno sperimentato un cambiamento nell’equilibrio di citochine.

Le citochine sono sostanze pro-infiammatorie che vengono rilasciate dalle cellule immunitarie in risposta a lesioni, infezioni o reazioni allergiche (5).

Aumentano l’infiammazione in tutto il corpo, che può influire negativamente sui follicoli piliferi.

Il massaggio del cuoio capelluto può essere un semplice antistress e può lavorare efficacemente per ridurre lo stress mentale e la tensione fisica (6).

4. Promuove la produzione di sebo

La produzione regolare di sebo – semplicemente il termine scientifico usato per della pelle – è una parte importante di un cuoio capelluto sano e ben nutrito. Tuttavia, l’uso di prodotti chimici aggressivi e il contatto quotidiano con agenti inquinanti esterni può portare a un livello di sebo abbassato.

Per ovvie ragioni, bassi livelli di produzione di sebo possono provocare secchezza e desquamazione. Ciò può causare la caduta dei capelli a causa di prurito e sfregamento. Allo stesso modo, bassi livelli di sebo possono portare a un cuoio capelluto grasso. Questo perché il cuoio capelluto cercherà di compensare eccessivamente e produrre più olio di cui hai bisogno.

Il massaggio del cuoio capelluto è un ottimo modo per regolare la produzione di sebo e mantenere i livelli sul cuoio capelluto a un livello sano e benefico.

Tecniche di massaggio comuni

Mentre raccomandiamo una forma molto semplice di massaggio, in realtà ci sono varie tecniche che puoi incorporare nella tua pratica. 

Massaggio Effleurage

Un metodo particolare è il massaggio effleurage con la punta delle dita o le mani per applicare pressione sul cuoio capelluto. Questo stimola il flusso sanguigno nel modo più efficace.

Massaggio Petrissage

Simile al massaggio effleurage ma un po ‘più vigoroso, il massaggio al petrissage comporta l’incorporazione di movimenti rotolanti, impastanti e pizzicanti durante la sessione.

Questa è forse la tecnica più efficace, che copre più aree in un breve lasso di tempo. Tuttavia, è anche facile diventare troppo vigorosi con questa tecnica. Poiché comporta una serie di movimenti più improvvisi, questo può portare allo stress delle ciocche e dei follicoli.

Se ti piace eseguire questa tecnica, presta particolare attenzione ai tuoi movimenti.

Massaggio vibratorio

Questa tecnica prevede l’uso delle mani (o strumenti specializzati) per creare piccole vibrazioni sul cuoio capelluto. Queste vibrazioni possono quindi stimolare la circolazione e migliorare l’attività nervosa.

Se ti piace incorporare questa particolare tecnica nella tua routine, ti consiglio di farlo solo una o due volte a settimana. Esistono metodi più efficaci per stimolare il flusso sanguigno ed è meglio usare queste tecniche la maggior parte delle volte.

Massaggio Tapotement

Questo è un approccio più delicato al massaggio, che prevede l’uso di movimenti di carezza per stimolare il flusso sanguigno. I movimenti di carezza sono comunemente eseguiti con il dorso delle mani, ma possono anche essere eseguiti con la punta delle dita o con strumenti per il massaggio.

Qual’è la tecnica giusta per te?

Le tecniche che utilizzerai dipenderanno dalle tue preferenze e dagli strumenti che hai a disposizione.

Consigliamo vivamente la prima tecnica (effleurage), anche se l’incorporazione delle altre tre tecniche può rivelarsi utile. Tuttavia, il metodo migliore in assoluto per te sarà quello con cui ti atterrai costantemente.

Come eseguire il massaggio del cuoio capelluto?

Mentre un massaggio sembra essere una pratica abbastanza semplice, ci sono modi giusti e sbagliati per farlo. Per i migliori risultati, dai un’occhiata alle istruzioni descritte di seguito.

Con le mani

Il metodo più semplice di massaggio del cuoio capelluto non prevede altro che le mani. Questo può essere fatto a casa o in viaggio ed è un’ottima introduzione alla pratica benefica.

Per iniziare, consiglio di entrare in una zona comoda e tranquilla. Questo può essere il tuo letto, il tuo divano o la tua scrivania al lavoro. Tuttavia, prova a trovare un posto in cui puoi non essere interrotto.

Inizia dai lati della testa (appena sopra le orecchie) e usa quattro dita su ciascun lato per lavorare le mani con un movimento circolare. Applica vari livelli di pressione, alternando durante la routine.

Sali lentamente dai lati della testa alla corona. Puoi andare dritto dai lati alla corona o risalire ogni tanto ai lati.

Una volta che sei alla corona, continua a lavorare con un movimento circolare. Procedi lentamente verso la parte anteriore del cuoio capelluto (l’attaccatura dei capelli). Inizierai quindi nella parte superiore dell’attaccatura dei capelli e lentamente ti sposterai verso il basso e indietro ai lati della testa.

Almeno, consiglio di farlo per 10 minuti al giorno. Questo ti darà abbastanza tempo su ogni area del tuo cuoio capelluto e assicurerà anche un’esperienza rilassante e stress alleviante.

Utilizzare un massaggiatore per il cuoio capelluto

Se hai fretta o se preferisci un metodo diverso, puoi anche usare un massaggiatore per il cuoio capelluto con gli stessi effetti positivi.

Esistono diversi tipi di massaggiatori del cuoio capelluto, ma tutti hanno lo stesso scopo.

Per utilizzare il massaggiatore sopra citato, inizia posizionando le punte sulla parte superiore della testa. Spostare lentamente lo strumento massaggiatore su e giù e ruotare il massaggiatore con movimenti circolari per ottenere tutte le aree del cuoio capelluto.

Questo strumento è il migliore per il vertex e i lati della testa, ma c’è un altro strumento massaggiatore che puoi usare per l’attaccatura dei capelli.

La spazzola per massaggi è un piccolo strumento che ti consente di colpire aree specifiche del cuoio capelluto. Questo è ottimo per le persone con completa calvizie o con capelli molto corti (altrimenti, i capelli possono rimanere incastrati nelle setole di gomma o tirati).

Per usare, posiziona sul cuoio capelluto che desideri colpire e applica una leggera pressione. Inizia a spostare la spazzola con un piccolo movimento circolare. Per variare i movimenti, puoi aumentare e diminuire le dimensioni dei cerchi.

Combinare con olio

Per aumentare ulteriormente i benefici del massaggio del cuoio capelluto, ti consiglio di combinare le sessioni di massaggio con l’aggiunta di un olio.

Quale olio?

Ci sono molti olii essenziali e olii portanti che possono apportare ulteriori benefici alla routine di massaggio del cuoio capelluto. Tuttavia, gli oli che scegli dipenderanno dai tuoi obiettivi.

Ad esempio, l’estratto di olio di rosmarino è ottimo per l’uso come bloccante DHT topico (7). L’olio di menta piperita può essere utilizzato per promuovere ulteriormente la circolazione sanguigna (8). Oppure, l’olio comune può essere usato come antiossidante e promotore della crescita dei capelli (9).

Come eseguire un massaggio con olio?

Usa l’olio (o la combinazione) che preferisci. Strofina le mani per riscaldare l’olio.

Inizia applicando l’olio sulla corona e massaggia con un movimento circolare (proprio come faresti senza l’olio). Distribuisci l’olio e il massaggio, portandolo dalla corona, ai lati della testa, fino all’attaccatura dei capelli.

Potresti scoprire che hai bisogno di più olio. Continua ad aggiungere piccole quantità ai palmi delle mani ed ad applicare in modo uniforme.

NOTA: se si utilizza olio essenziale, assicurarsi di diluire ogni goccia di olio con 5 ml di olio vettore. Ciò ridurrà il rischio di reazioni di contatto, oltre a fornire l’olio essenziale in modo più efficace.

Applicare solo abbastanza per creare uno strato sottile sul cuoio capelluto. Non vuoi saturare i capelli.

Una volta completato il massaggio (5-10 minuti), siediti per altri 5-10 minuti. Quindi, sciacquare abbondantemente con acqua tiepida (o fredda).

Puoi ripetere questo su base giornaliera o farlo solo occasionalmente per dare una spinta alla tua attuale routine di massaggio.

4 Consigli Su Come Migliorare Le Tue Tecniche Di Massaggio

Se vuoi assicurarti di ottenere il massimo da questa tecnica, ecco alcuni suggerimenti da implementare.

Usa la punta delle dita, non le unghie

Un errore comune fatto da molti è l’uso delle unghie durante un massaggio del cuoio capelluto. Ciò può danneggiare in modo significativo il cuoio capelluto e i follicoli piliferi, nonché influire negativamente sui risultati del massaggio.

Eseguire il massaggio per almeno 10 minuti al giorno

Un errore comune sono le sessioni di massaggio incoerenti che lasciano molto a desiderare. Se stai spendendo tempo e fatica, non vedrai i risultati positivi.

Per le migliori pratiche, raccomando 10 minuti al giorno. Puoi adattarlo facilmente in qualsiasi momento, al risveglio, alla scrivania o prima di andare a letto.

Varia la tua routine

Quando esegui la stessa routine giorno per giorno, è facile diventare rilassato. Inoltre, potrebbero mancare aree del cuoio capelluto.

Questo è il motivo per cui raccomando di tanto in tanto la tua routine per assicurarti che il tuo cuoio capelluto riceva la stessa attenzione.

Cosa si intende per variare la routine?

Innanzitutto, è possibile utilizzare diverse tecniche (come quelle descritte sopra) e incorporarle nella normale routine di massaggio. In secondo luogo, puoi lavorare all’indietro (partendo dall’attaccatura dei capelli e spostandoti sulla corona e sui lati) come un modo per mescolarlo.

Non abbiate paura di esercitare pressione

Mentre è importante evitare di applicare una pressione eccessiva (questo può estrarre i capelli e danneggiare i follicoli), la pressione è necessaria per vedere risultati positivi.

Quindi, quanta pressione dovresti applicare?

Semplicemente, devi applicare una pressione sufficiente, ma non così tanto da provare dolore (sia il cuoio capelluto che le dita).

Se le mani o le dita hanno crampi durante / dopo una sessione, probabilmente applichi troppa pressione. Allo stesso modo, se cinque minuti dopo non si sente il cuoio capelluto come se fosse stato massaggiato, è probabile che non si applichi abbastanza.

Determinare la giusta quantità richiederà un  pò di sperimentazione, ma è importante trovare la via di mezzo giusta.

Il massaggio del cuoio capelluto è la cosa più importante?

Un problema comune che chi soffre di caduta di capelli ha con il massaggio del cuoio capelluto è che sembra troppo facile. Questo porta ad evitare del tutto la pratica.

Tuttavia, ti consiglio di provarlo per almeno tre mesi. Non hai davvero nulla da perdere e tutto da guadagnare (vale a dire, i capelli).

Conclusione

Il massaggio è una pratica comune ed alternativa per la salute dei capelli, utilizzata per migliorare la circolazione sanguigna e ridurre la tensione. Tuttavia, può anche essere un buon stimolatore della crescita dei capelli.

Naturalmente, il solo massaggio del cuoio capelluto non può darti i risultati che desideri. Invece, raccomandiamo di combinare i metodi di crescita dei capelli – compresi il cambiamento di dieta e gli integratori – per vedere una notevole differenza.

Comments are closed

Unisciti alla lista di attesa Ti informeremo quando il prodotto tornerà disponibile in magazzino. Gentilmente inserisci un email valida qui sotto.